Lebenslaufbiographyбиографияcorso della vitabiographieLebenslaufCV

corso della vita

Nato a Odessa, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali, entrando a 16 anni al Conservatorio di Mosca dove ha completato gli studi con Dimitri Baschkirov. Ancora studente, teneva concerti a Mosca e Leningrado, vincendo poi, nel 1972, il Concorso Pianistico Nazionale dell'Unione Sovietica. Trasferitesi negli Stati Uniti, dove ha vinto nel 1976 il prestigioso "Young Concert Artists International Auditions" di New York, ha iniziato una brillante carriera internazionale. Vincitore, nel 1978, del Concorso "Busoni" di Bolzano, ha suonato con le più prestigiose orchestre europee e americane e con alcuni dei più famosi direttori. È stato ospite di numerosi Festival internazionali tra cui quelli di Berlino, Salisburgo, Lucerna, Stresa, Ossiach, Ruhr, ecc.
   Nel 1983 la sua esecuzione a Zurigo del mo­numentale Concerto di Busoni, incisa per la casa discografica Aperto-Schwan, è stata accolta con grande favore, come è avvenuto nella stagione 1987/88 quando ha eseguito l'integrale di Rachmaninov con l'Orchestra della Tonhalle. Nel 1986 ha partecipato alle più importanti celebrazioni lisztiane in Europa ed America ottenendo particolare successo al Festival Pianistico di Brescia e Bergamo e all'Estate Carinziana di Ossiach.
Nel 1989 gli e stata conferita la medaglia d'oro della Società Internazionale Liszt di Vienna e nel 1990 ha vinto il Grand Prix du Disque "Liszt" della Liszt Societe di Budapest. Nel 1992 ha inciso l'opera omnia per pianoforte di Musorgskij. Negli ultimi anni ha intrapreso una carriera parallela nel campo della dirczione d'orchestra, soprattutto in ambito lirico: ha diretto nel '94 i complessi del Teatro dell'Opera di Odessa al Teatro Carlo Felice di Genova, mentre nel '93 ha inaugurato a Perugia la 30° Sagra Musicale Umbra con la compagnia del Teatro dell'Opera di Samara. Nello stesso anno ha diretto in diversi teatri della Germania la compagnia del Teatro dell'Opera Puskin di Niznji Novgorod che ha diretto nuovamente nel '97 al Teatro Olimpico di Roma. È spesso invitato a far parte della giuria dei maggiori concorsi pianistici internazionali e tiene corsi di perfezionamento a Salisburgo, Genova, Varna, Santander e Weimar. Reduce dai successi ottenuti nella stagione estiva 1998 al Festival Chopin in Cecoslovacchia e al Festival di Musica in Macedonia, ha partecipato a Weimar, nella capitale europea della cultura 1999, alla Notte Europea Franz Liszt.